RSS

Archivi categoria: Foglietti Celebrazioni

Testi per le Celebrazioni liturgiche

Santa Messa a Giogoli domenica 28 giugno ore 10

Santa Messa a Giogoli domenica 28 giugno ore 10

Domenica 28 giugno,

nel giardino retrostante alla canonica di Giogoli

la S. Messa sarà sempre alle ore 10.00

in modo di evitare il caldo. Si consiglia comunque di portare cappellini o altro mezzo idoneo e una bottiglietta d’acqua.
In caso di maltempo la celebrazione avverrà in chiesa, che per le norme attuali può ospitare al  massimo 40 fedeli.


Il foglietto per la S. Messa non verrà stampato, per scaricarlo o visualizzarlo clicca qui 

Al momento sono sospese le celebrazioni del mercoledì sera e quelle delle ore 17.00 la domenica pomeriggio.

Rimangono sempre valide le norme da seguire per l’accesso, che trovate cliccando su questo link .
Vi ringraziamo per la comprensione e l’aiuto.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 26 giugno 2020 in Celebrazioni, Foglietti Celebrazioni

 

Santa Messa a Giogoli domenica 14 giugno ore 10

Santa Messa a Giogoli domenica 14 giugno ore 10

Domenica 14 giugno, solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo,

nel giardino retrostante alla canonica di Giogoli

la S. Messa sarà anticipata alle ore 10.00

in modo di evitare il caldo.
Si consiglia comunque di portare cappellini o altro mezzo idoneo e una bottiglietta d’acqua.
Vi preghiamo di passare parola soprattutto a chi non ha smartphone e internet.
In caso di maltempo la celebrazione avverrà in chiesa, che per le norme attuali può ospitare al  massimo 40 fedeli.

Il foglietto per la S. Messa non verrà stampato, per scaricarlo o visualizzarlo clicca qui 

Al momento sono sospese le celebrazioni del mercoledì sera e quelle delle ore 17.00 la domenica pomeriggio.

Rimangono sempre valide le norme da seguire per l’accesso, che trovate cliccando su questo link .
Vi ringraziamo per la comprensione e l’aiuto.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 12 giugno 2020 in Celebrazioni, Foglietti Celebrazioni

 

Santa Messa a Giogoli domenica 7 giugno ore 10

Giogoli stilizzato

Domenica 7 giugno, solennità della Santissima Trinità,

alla chiesa di Giogoli

la S. Messa sarà anticipata alle ore 10.00

in modo di evitare il caldo in giardino.
Si consiglia comunque di portare cappellini o altro mezzo idoneo e una bottiglietta d’acqua.
Vi preghiamo di passare parola soprattutto a chi non ha smartphone e internet.
In caso di maltempo la celebrazione avverrà in chiesa, che per le norme attuali può ospitare al  massimo 40 fedeli.

Il foglietto per la S. Messa non verrà stampato, per scaricarlo o visualizzarlo clicca qui

Al momento sono sospese le celebrazioni del mercoledì sera e quelle delle ore 17.00 la domenica pomeriggio.

Rimangono sempre valide le norme da seguire per l’accesso, che trovate qui di seguito.
Vi ringraziamo per la comprensione e l’aiuto.

La parrocchia di Sant’Alessandro a Giogoli

INDICAZIONI PER LA CELEBRAZIONE DELLA S. MESSA 

L’accesso alla celebrazione sarà regolato da volontari che, indossando la mascherina ed un segno di riconoscimento, controlleranno la temperatura  corporea mediante termometro a distanza, verificheranno che i fedeli indossino regolarmente gli strumenti di protezione previsti e regoleranno l’accesso in modo che avvenga evitando assembramenti.

Regole Messa COVID

 
 

Foglietto Messa 24 maggio 2020 Ascensione del Signore Anno A


Scarica il testo in formato pdf

CANTO: INGRESSO
CANTO: KYRIE ELEISON pag. 112
CANTO: GLORIA pag. 113

Colletta

Esulti di santa gioia la tua Chiesa, o Padre, per il mistero che celebra in questa liturgia
di lode, poiché nel tuo Figlio asceso al cielo la nostra umanità è innalzata accanto a
te, e noi, membra del suo corpo, viviamo nella speranza di raggiungere Cristo, nostro
capo, nella gloria. Per il nostro Signore Gesù Cristo tuo figlio che è Dio e vive e regna
con te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.
Amen

Prima Lettura

Dagli Atti degli Apostoli. (At 1,1-11)
Nel primo racconto, o Teòfilo, ho trattato di tutto quello che Gesù fece e insegnò
dagli inizi fino al giorno in cui fu assunto in cielo, dopo aver dato disposizioni agli
apostoli che si era scelti per mezzo dello Spirito Santo. Egli si mostrò a essi vivo, dopo
la sua passione, con molte prove, durante quaranta giorni, apparendo loro e parlando
delle cose riguardanti il regno di Dio. Mentre si trovava a tavola con essi, ordinò loro
di non allontanarsi da Gerusalemme, ma di attendere l’adempimento della promessa
del Padre, «quella – disse – che voi avete udito da me: Giovanni battezzò con acqua,
voi invece, tra non molti giorni, sarete battezzati in Spirito Santo». Quelli dunque che
erano con lui gli domandavano: «Signore, è questo il tempo nel quale ricostituirai il
regno per Israele?». Ma egli rispose: «Non spetta a voi conoscere tempi o momenti
che il Padre ha riservato al suo potere, ma riceverete la forza dallo Spirito Santo che
scenderà su di voi, e di me sarete testimoni a Gerusalemme, in tutta la Giudea e la
Samarìa e fino ai confini della terra».
Detto questo, mentre lo guardavano, fu elevato in alto e una nube lo sottrasse ai loro
occhi. Essi stavano fissando il cielo mentre egli se ne andava, quand’ecco due uomini
in bianche vesti si presentarono a loro e dissero: «Uomini di Galilea, perché state a
guardare il cielo? Questo Gesù, che di mezzo a voi è stato assunto in cielo, verrà allo
stesso modo in cui l’avete visto andare in cielo».
Parola di Dio.
Rendiamo Grazie a Dio.

Salmo Responsoriale (Sal. 46)

Ascende il Signore tra canti di gioia.
Popoli tutti, battete le mani! Acclamate Dio con grida di gioia,
perché terribile è il Signore, l’Altissimo, grande re su tutta la terra.

Ascende Dio tra le acclamazioni, il Signore al suono di tromba.
Cantate inni a Dio, cantate inni, cantate inni al nostro re, cantate inni.

Perché Dio è re di tutta la terra, cantate inni con arte.
Dio regna sulle genti, Dio siede sul suo trono santo.

Seconda Lettura

Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesìni. (Ef 1,17-23)
Fratelli, il Dio del Signore nostro Gesù Cristo, il Padre della gloria, vi dia uno spirito di
sapienza e di rivelazione per una profonda conoscenza di lui; illumini gli occhi del
vostro cuore per farvi comprendere a quale speranza vi ha chiamati, quale tesoro di
gloria racchiude la sua eredità fra i santi e qual è la straordinaria grandezza della sua
potenza verso di noi, che crediamo, secondo l’efficacia della sua forza e del suo
vigore.
Egli la manifestò in Cristo, quando lo risuscitò dai morti e lo fece sedere alla sua
destra nei cieli, al di sopra di ogni Principato e Potenza, al di sopra di ogni Forza e
Dominazione e di ogni nome che viene nominato non solo nel tempo presente ma
anche in quello futuro.
Tutto infatti egli ha messo sotto i suoi piedi e lo ha dato alla Chiesa come capo su
tutte le cose: essa è il corpo di lui, la pienezza di colui che è il perfetto compimento di
tutte le cose.
Rendiamo grazie a Dio.

CANTO: ALLELUIA

Andate e fate discepoli tutti i popoli, dice il Signore. Ecco, io sono con voi tutti i
giorni, fino alla fine del mondo.

ALLELUIA

Vangelo

Dal Vangelo secondo Matteo. (Mt 28, 16-20)
In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro
indicato. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e
disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate
discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito
Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono
con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».
Parola del Signore
Lode a te o Cristo.

CREDO

INTENZIONI DI PREGHIERA DEI FEDELI

CANTO: OFFERTORIO

LITURGIA EUCARISTICA

Offerta del Pane

Benedetto sei tu, Signore, Dio dell’universo:
dalla tua bontà abbiamo ricevuto questo pane, frutto della terra e del lavoro
dell’uomo; lo presentiamo a te, perché diventi per noi cibo di vita eterna. Benedetto
nei secoli il Signore.

Offerta del Calice

Benedetto sei tu, Signore, Dio dell’universo:
dalla tua bontà abbiamo ricevuto questo vino, frutto della vite e del lavoro
dell’uomo; lo presentiamo a te, perché diventi per noi bevanda di salvezza.
Benedetto nei secoli il Signore.

PREGHIERA SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, il sacrificio che ti offriamo nella mirabile ascensione del tuo Figlio, e
per questo santo scambio di doni fa’ che il nostro spirito si innalzi alla gioia del cielo.
Per Cristo nostro Signore.
Amen

PREGHIERA EUCARISTICA

È veramente cosa buona e giusta, che tutte le creature in cielo e sulla terra si
uniscano nella tua lode, Dio onnipotente ed eterno, per Cristo nostro Signore. Dopo
la risurrezione egli si mostrò visibilmente a tutti i discepoli, e sotto il loro sguardo salì
al cielo, perché noi fossimo partecipi della sua vita divina.
Per questo mistero, nella pienezza della gioia pasquale, l’umanità esulta su tutta la
terra, e con l’assemblea degli angeli e dei santi canta l’inno della tua gloria:

CANTO: SANTO.

Memoriale ed offerta

Celebrando il memoriale della morte e resurrezione del tuo figlio, ti offriamo, Padre, il
pane della vita e il calice della salvezza e ti rendiamo grazie per averci ammessi alla
tua presenza a compiere il servizio sacerdotale.
Ti preghiamo umilmente: per la comunione al corpo e al sangue di Cristo lo Spirito
santo ci riunisca in un solo corpo. Ricordati Padre della tua Chiesa diffusa su tutta la
terra: rendila perfetta nell’amore in unione con il nostro Papa Francesco e il nostro
Vescovo Giuseppe e tutto l’ordine sacerdotale. Ricordati dei nostri fratelli, che si
sono addormentati nella speranza della resurrezione, e di tutti i defunti che si
affidano alla tua clemenza: ammettili a godere la luce del tuo volto. Di noi tutti abbi
misericordia: donaci di avere parte alla vita eterna insieme alla beata Maria Vergine e
madre di Dio, con gli apostoli e tutti i santi, che in ogni tempo ti furono graditi: e in
Gesù Cristo canteremo la tua gloria.
Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a te, Dio Padre onnipotente, nell’unità dello Spirito
Santo, ogni onore e gloria per tutti i secoli dei secoli.
Amen.

LITURGIA DI COMUNIONE

PADRE NOSTRO

Liberaci Signore da tutti i mali, concedi la pace ai nostri giorni, e con l’aiuto della tua
misericordia vivremo sempre liberi dal peccato e sicuri da ogni turbamento,
nell’attesa che si compia la beata speranza e venga il nostro salvatore Gesù Cristo.
Tuo è il regno, tua la potenza e la gloria nei secoli.
Signore Gesù Cristo, che hai detto ai tuoi apostoli: “Vi lascio la pace, vi do la mia
pace”, non guardare ai nostri peccati, ma alla fede della tua Chiesa e donale unità e
pace secondo la tua volontà. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.
Amen

SCAMBIO DELLA PACE

AGNELLO DI DIO

Preparazione alla Comunione

Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio vivo, che per volontà del padre e con l’opera dello
Spirito Santo morendo hai dato la vita al mondo, per il santo mistero del tuo Corpo e
del tuo Sangue liberami da ogni colpa e da ogni male, fa’ che sia sempre fedele alla
tua legge e non sia mai separato da te.

CANTO: ALLA COMUNIONE

AVE MARIA

Preghiera dopo la Comunione

Dio onnipotente e misericordioso, che alla tua Chiesa pellegrina sulla terra fai gustare
i divini misteri, suscita in noi il desiderio della patria eterna, dove hai innalzato l’uomo
accanto a te nella gloria.
Per Cristo nostro Signore. Amen

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 23 maggio 2020 in Celebrazioni, Foglietti Celebrazioni